All Around Work, pronta al via!

Dal 6 all’8 ottobre debutta a Milano l’appuntamento biennale dedicato ai nuovi spazi e alle nuove modalità di lavoro

Si terrà dal 6 all’8 ottobre presso lo spazio Megawatt Court, nel distretto Around Richard a Milano, la prima edizione di All Around Work, che con questa iniziativa sostiene la ripresa della città Milano, cuore e punto di riferimento del design nel mondo. La manifestazione si inserirà, inoltre, temporalmente nel ciclo di eventi legati alla Milano Design City Week, che avrà luogo dal 28 settembre al 10 ottobre 2020.

Ideato dagli architetti Alfonso Femia e Marco Predari e organizzato da Events Factory, divisione del Gruppo BolognaFiere, All Around Work nasce con l’obiettivo di far conoscere da vicino l’evoluzione del mercato e rispondere alle esigenze di progettazione di nuovi modelli organizzativi per l’ufficio e il lavoro – individuale o condiviso – che favoriscano produttività, collaborazione, creatività e benessere. La manifestazione si propone quindi come luogo di incontro fra domanda e offerta, collocandosi in modo puntuale nel contesto attuale dell’emergenza sanitaria, che ha portato a una forte accelerazione di un fenomeno, già in atto da tempo, legato alla trasformazione dei luoghi di lavoro.

Durante i tre giorni di manifestazione, che avrà come cuore pulsante un percorso espositivo di nuova generazione inserito in un concept architettonico unico e innovativo suddiviso in 5 aree tematiche ( architettura, ingegneria, general contract, arredo per ufficio, tecnologie) , si susseguirà un palinsesto ricco e autorevole di eventi, incontri, in presenza e in streaming, di assoluto valore per il mondo della progettazione e delle imprese dell’arredo, per gli sviluppatori e gestori immobiliari e per le aziende di servizi che si occupano di spazi per il lavoro. Gli incontri, accreditati presso l’Ordine degli Architetti di Milano, vedranno la partecipazione di esperti del settore e opinion leader che racconteranno le migliori prassi, maturate anche in questo periodo di profondo cambiamento del mercato. Molti i temi che saranno proposti: nuovi layout e modelli di business, anche in risposta all’ibridazione dei luoghi di vita con gli spazi del lavoro, i criteri ambientali minimi e le novità in materia di gare pubbliche, gli investimenti nel settore immobiliare e i nuovi servizi del proptech, i cambiamenti dei comportamenti e dei processi delle organizzazioni alla prova della rivoluzione digitale e dell’evoluzione delle biotecnologie, come stanno evolvendo le tecnologie e i servizi per la condivisione delle informazioni, quali i nuovi parametri fisici per definire e  ottimizzare il comfort indoor, lo scenario internazionale dei migliori spazi, e dei servizi integrati, per lavorare e creare. Uno degli appuntamenti, inoltre, vedrà ospiti alcuni degli studi di progettazione più giovani che, in ambito italiano, hanno costruito recenti ed interessanti spazi per il lavoro. Non mancherà un incontro con alcuni dei nomi più noti della progettazione, del Real Estate e dei servizi, per ascoltare un punto di vista, tutto al femminile, sulle evoluzioni del settore.

 

Ad arricchire il palinsesto degli eventi anche il concorso di industrial design patrocinato da ADI, Associazione Italiana per il Disegno Industriale e rivolto a progettisti, designer, architetti, ingegneri iscritti all’albo di riferimento, sia italiani che stranieri e studenti degli ultimi due anni di corso delle facoltà di Architettura, Ingegneria o scuole di Design. All Around Work ne è promotore culturale diretto mentre la struttura organizzativa è in capo a Bologna Congressi. Il concorso sarà presentato ad All Around Work, lunedì 6 ottobre 2020, alle ore 12.30.

Gli incontri 

 Martedì 6 ottobre 2020

Ore 10.30-12.30 Ultrauffici per Ultracorpi

L'azienda è un corpo collettivo che con l'introduzione delle tecnologie ha visto mutare profondamente la sua organizzazione. Lo spazio, in ragione di questo mutamento, è a sua volta mutevole, perde la sua territorialità e si smaterializza. Nuovi modelli di lavoro da remoto (smart working), facilitati dalla tecnologia, e nuovi scenari spaziali (smart office) per garantire l'interazione fisica tra le persone: saranno questi i futuri ecosistemi che permetteranno di gestire le crescenti complessità?

Ne parleranno:

Fabrizio Bellavista, digital transformation consultant
Fiorella Crespi, Direttore Osservatorio Smart Working, Politecnico di Milano
Massimiliano Dragoni, Senior Policy Official della Commissione Europea, responsabile dell’iniziativa Startup Europe (in collegamento streaming)
Carmelo Di Bartolo, Industrial Designer, Presidente del Design-Research Milano
Stefano Lazzari, VR producer
Umberto Ripamonti, smart working influencer

Modera Danilo Premoli, blogger Office Observer, ed Elio Occhipinti, psicologo e life mentor aziendale

 

Ore 12.30 Taglio del nastro e benvenuto inaugurale

Per i saluti saranno presenti:

Francesca Puglisi, Sottosegretario al Lavoro e alle Politiche Sociali
Lara Magoni, Assessore Regione Lombardia al Turismo, marketing territoriale, design e moda
Cristina Tajani, Assessora Comune di Milano a Politiche del lavoro, Attività produttive, Commercio e Risorse umane
Gianpiero Calzolari, Presidente BolognaFiere
Donato Loria, General Manager Bologna Congressi
Luciano Galimberti, Presidente ADI
Achille Colombo Clerici, Presidente di Assoedilizia 
Alfonso Femia, Atelier(s) Alfonso Femia AF517 e Marco Predari, Presidente Universal Selecta, co-ideatori dell’evento All Around Work

 

Ore 13.30 Lancio del concorso 2021 All Around Work patrocinato da ADI

Ad arricchire il palinsesto degli eventi anche il concorso di industrial design patrocinato da ADI, Associazione Italiana per il Disegno Industriale e rivolto a progettisti, designer, architetti, ingegneri iscritti all’albo di riferimento, sia italiani che stranieri e studenti degli ultimi due anni di corso delle facoltà di Architettura, Ingegneria o scuole di Design.

Marco Predari, co-ideatore di All Around Work e Luciano Galimberti, Presidente ADI, presenteranno l’iniziativa, i contenuti e le tempistiche.

 

Ore 14-16.30 -RE USE, nuova vita agli spazi per il lavoro

Quasi sicuramente il ricorso allo smart working, che potrebbe diventare permanente per alcune attività, porterà a un minore utilizzo degli spazi a uso ufficio. Ci sarà quindi la necessità di ripensare molti degli edifici esistenti. A questo trend, nato dall’emergenza sanitaria, si affiancherà la crescente attività di retrofit e messa a norma del patrimonio edilizio esistente. Diventerà imperativo il controllo della sicurezza dal punto di vista igienico e sanitario, con standard sempre più elevati di sostenibilità e una crescente qualità per finiture e impianti. Il secondo incontro della prima giornata di All Around Work è l’occasione per condividere lo scenario di mercato e le nuove soluzioni progettali e tecniche che stanno trovando spazio nella prassi quotidiana.

Ne parleranno:
Focus I – Property
Manuela Guffanti (MRICS, Guffanti Group)
Francesca Pagliaro (Gesti.Tec. Politecnico di Milano)
Alessandra Finazzi (Property Management CBRE)
Francesca Vagliani (Covivio)

Focus II – Retrofit

Jacopo Acciaro (Voltaire)
Aldo Bottini (BMS e BMZ)
Giorgio Caimi (Caimi Brevetti)
Claudio Cont (Habitech)
Giuseppe Capicotto (eFM)
Francesco Prennushi (General Planning)
Ezio Rendina (VIVA Consulting)

Modera Donatella Bollani, architetto ed editor

 

Mercoledì 7 ottobre 2020

Ore 11-13 Nuovi strumenti di procurement per gli uffici e per il general contracting

L'attività di "approvvigionamento" per gli spazi ad uso ufficio – sia per committenti pubblici che privati – sta cambiando, in particolare per le grandi società, sempre più convinte di un utilizzo pervasivo delle nuove tecnologie (realtà virtuale, realtà aumentata, intelligenza artificiale, big data.). L’incontro è l’occasione per capire cosa attendersi dall’evoluzione del mercato del contract, anche alla luce della nuova normativa sui Criteri Ambientali Minimi (CAM), e comprendere come stia evolvendo la catena del valore dell’office forniture.

Ne parleranno:

Simona Arosio (Status Contract)
Michelangiolo Bernabei (XOffice)
Daniela Di Summa (Greataly)
Lorenzo Comoletti (Eco Contract)
Michele Falcone (FEMB, European Federation of Office Furniture)
Lorenzo Maresca (Sedus)
Rossanna Motti (CUF)

Modera Paola Cecco, caporedattore Office Layout

 

Ore 14-16 Nuovi processi gestionali, modalità e spazi di lavoro. Come si costruisce la nuova company experience

Modi di lavorare che sono sostanzialmente cambiati, chiedono di essere ospitati in nuovi spazi, che dopo l’emergenza sanitaria dovranno rispondere alla sempre più forte necessità di vedere ricostitute le abitudini, seppure con nuove modalità e all’insegna di un maggiore benessere. In questo scenario, le aziende stanno lavorando per ridisegnare il proprio organigramma e rinsaldare il clima di fiducia con i propri dipendenti e collaboratori, anche attraverso la riorganizzazione degli uffici.

Ne parleranno

Marco Garavoglia (BICG) Marco Garavoglia
Alessandro Zollo (Great Place to Work)
Stefano Carone (Il Prisma)
Germano Buttazzo (Linkendin)
Paolo Danati (ISTUD)
Francesco Scullica (Politecnico di Milano)
Ico Migliore (Migliore + Servetto Architects)
Luca Ornaghi (OrBiTa LEGO)

ModeraCarlo Ezechieli, direttore scientifico IoArch

 

Giovedì 8 ottobre 2020

Ore 11-13 Ladies at (All Around) Work

Il punto di vista di molte professioniste dei settori della progettazione, del Real Estate, delle costruzioni e dei servizi, per condividere una idea di futuro e una riflessione disincantata degli spazi nei quali abiteremo e lavoreremo.

Ne parleranno:
Barbara Carron (Gruppo Carron Costruzioni Generali)
Simonetta Cenci, Assessore all’Urbanistica e ai Progetti di riqualificazione del Comune di Genova
Chiara Bassi (WeWork)
Cristiana Cutrona (Revalue)
Daniela Dafarra (Principioattivo)
Federica Gerosa (Genius Loci Architect)
Ilaria Pagano (Base Interiors)
Raffaella Razzini (Fabric)
Monica Tricario (Piuarch)
Francesca Zirnstein, direttore Scenari Immobiliari

Modera Giorgio Tartaro, giornalista 500X100 network

 

Ore 14-16.30- Nuovi edifici per uffici, il Codice italiano

L’incontro conclusivo dell’evento All Around Work propone una riflessione condivisa sul futuro degli edifici per uffici e sul loro rapporto con il tessuto e l’economia delle città. I molti edifici e spazi realizzati di recente nel nostro paese, e gli altrettanti in cantiere, quale destino si preparano ad affrontare? Queste sorprendenti architetture, disegnate da molti nomi italiani e internazionali della progettazione, quale ruolo avranno nella nuova organizzazione del lavoro e nello sviluppo urbano?

Ne parleranno:

Paolo Caputo (Caputo Partnership International)
Giuseppe Carone (Il Prisma)
Corrado Caruso (D2U)
Bruno De Rivo (e-45)
Alfonso Femia (AF517)
Antonio Gioli (GBPA)
Andrea Maffei (AMA)
Filippo Pagliani (Park Associati)
André Straja (GaS Studio)
Stefano Tagliacarne (Atelier Verticale Architetti)
Giuseppe Tortato (Giuseppe Tortato Architetti)

Modera da Paola Pierotti, giornalista PPAN.it e Il Sole 24 ORE

 

Ore 16.30 Lancio della seconda edizione di All Around Work

Alfonso Femia, Atelier(s) Alfonso Femia AF517, Marco Predari, Presidente Universal Selecta e Donato Loria, General Manager Bologna Congressi, daranno appuntamento alla prossima edizione dell’evento e chi


A cura della redazione

A cura della redazione

Officelayout è la rivista di Soiel International, in versione cartacea e on-line, dedicata ai temi della progettazione, allestimento e gestione degli spazi ufficio e degli edifici del terziario

Officelayout è la rivista di Soiel International, in versione cartacea e on-line, dedicata ai temi della progettazione, allestimento e gestione degli spazi ufficio e degli edifici del terziario

Soiel International, edita le riviste

Copertina
Office Automation
Tecnologie e modelli per il business digitale

Dicembre
N. 12 - Sommario

Abbonati

copertina
Executive.it
Da Gartner, strategie per il management d'impresa

Novembre-Dicembre
N. 11/12 - Sommario

Abbonati

copertina
Innovazione.PA
La Pubblica Amministrazione digitale

Luglio-Settembre
N. 07/09 - Sommario

Abbonati