• Home
  • Eventi
  • Big Buyer 2021: ufficio, scuola e green style

Big Buyer 2021: ufficio, scuola e green style

Gli scenari futuri dell’economia circolare e le sue potenzialità nel settore Stationery & Office saranno il fil rouge della 25a edizione di Big Buyer, in programma dal 10 al 12 novembre

Tra conferme di tutte le principali aziende e brand, ampliamenti di stand e nuovi ingressi, il Parco Espositori di Big Buyer 2021 si preannuncia di grande livello, completo e pronto per la ripartenza del settore Cartoleria-Ufficio-Scuola-Festa-Creatività.  Dopo la pausa forzata dello scorso anno, l’organizzazione della fiera si è attivata per accompagnare espositori e visitatori alla 25a edizione dell’evento B2B e per rispondere alle nuove necessità dell’intera filiera.

“La pandemia che stiamo vivendo ha determinato cambiamenti inaspettati, molti dei quali stanno già diventando delle opportunità. L’avanzata della tecnologia e del digitale, la nascita di formule di commercio ibride, le riorganizzazioni aziendali stanno portando tutto il mercato a rivedere i suoi pilastri e a ricercare nuovi business. L’obiettivo di Big Buyer 2021 sarà quello di accompagnare produttori e distributori in questa delicata fase di ricostruzione e di rilancio”, dichiara Mariella Nasi Pfeiffer, Ideatrice della Manifestazione. Per raggiungere tale scopo Big Buyer si concentrerà su quelli che sono unanimemente considerati i principali ambiti di interesse per produttori e distributori – Scuola, Ufficio e Green – corredandoli da convegni e sessioni formative specifici, svolti in presenza e nel pieno rispetto delle normative anti-Covid.

 

Smart working: come cambia il mercato

La didattica a distanza e le chiusure degli istituti scolastici non hanno impedito alle aziende di puntare sull’innovazione, con nuove proposte, rimaste nel cassetto nei mesi scorsi, che saranno lanciate in anteprima a Big Buyer 2021.  Anche nel mondo Ufficio la macchina della Ricerca e Sviluppo non ha rallentato durante la pandemia. E non sarebbe potuto accadere diversamente, considerando la diffusione dello smart working su larga scala e la conseguente nuova identità che gli uffici sono stati chiamati ad assumere. Intercettando i bisogni emergenziali e avviando nuovi progetti la filiera di questo comparto è riuscita a superare il 2020, ma ora è necessario che riprenda slancio e raggiunga nuovi modelli di efficienza.
Lo stesso premio Top Design Award (14a edizione) quest’anno sarà riservato esclusivamente all’Ufficio e ai prodotti che coniugano non solo design ed efficienza, ma soprattutto che sanno rispondere pienamente alle necessità emergenti. “Big Buyer 2021 metterà in evidenza le trasformazioni dei mondi Scuola e Ufficio e favorirà ancora di più il networking tra gli operatori che, durante i tre giorni di Fiera, dopo questo lungo periodo di distanziamento forzato potranno incontrarsi e confrontarsi su quanto è stato fatto e quanto ancora si deve fare”, precisa Mariella Nasi Pfeiffer.

Il futuro è green

Nella scala dei valori dei Produttori e dei Consumatori Stationery & Office cresce la posizione occupata dal green: aumenta l’interesse, aumentano le proposte, aumentano gli acquisti di referenze e collezioni ecosostenibili.

“Il fil rouge di Big Buyer 2021 sarà proprio il green, le sue declinazioni, le sue potenzialità e i materiali utilizzati per dare agli item tale impronta (bio plastiche, sughero, mais, ecc.). Per rimarcare il valore aggiunto di questo concetto allestiremo nel Padiglione fieristico un’area espositiva dedicata – chiamata Aiuola Green – e di grande impatto, in cui convergeranno le collezioni attente all’economia circolare – afferma Mariella Nasi Pfeiffer –. In questo modo sia le aziende sia i visitatori interessati a sviluppare progetti ecosostenibili potranno entrare in contatto con interlocutori affidabili e qualificati.

Inoltre, per la prima volta a Big Buyer verrà assegnato il premio “Green Future” alla referenza ecosostenibile ed ecosolidale, realizzata nel massimo rispetto dell’ambiente. “A Big Buyer 2021 vogliamo fornire spunti concreti per favorire la nascita di un ecosistema industriale e distributivo realmente sostenibile anche nel mondo Stationery & Office contribuendo così a tutelare il pianeta e a divulgare le case history di maggior successo. Questo è il nostro impegno che già molte aziende hanno mostrato di apprezzare”, conclude Mariella Nasi Pfeiffer.


A cura della redazione

A cura della redazione

Officelayout è la rivista di Soiel International, in versione cartacea e on-line, dedicata ai temi della progettazione, allestimento e gestione degli spazi ufficio e degli edifici del terziario

Officelayout è la rivista di Soiel International, in versione cartacea e on-line, dedicata ai temi della progettazione, allestimento e gestione degli spazi ufficio e degli edifici del terziario

Soiel International, edita le riviste

Innovazione.PA n. 40

innovazione.PA

La Pubblica Amministrazione digitale
Luglio-Agosto
N. 40

Abbonati
Executive.IT luglio-agosto 2021

Executive.IT

Da Gartner strategie per il management d'impresa
Luglio-Agosto
N. 5

Abbonati
Office Automation luglio-agosto 2021

Office Automation

Tecnologie e modelli per il business digitale
Luglio-Agosto
N. 5

Abbonati