• Home
  • Articoli
  • Un bando per il nuovo headquarter del Gruppo Vergero

Un bando per il nuovo headquarter del Gruppo Vergero

Pubblicato il concorso di progettazione architettonica

Il Gruppo Vergero – realtà familiare di rilevanza nazionale con oltre 30 anni di esperienza nella green economy – ha bandito il  2 febbraio 2021 il concorso di progettazione internazionale per la realizzazione del suo nuovo headquarter di Venaria Reale, nel Torinese, programmato dalla Fondazione per l’architettura / Torino e aperto a tutti gli architetti e ingegneri abilitati alla professione.
Le candidature sono aperte fino al 29 marzo e il soggetto vincitore del concorso parteciperà alla progettazione e all’esecuzione dei lavori dell’headquarter, comprensivo di palazzina uffici, area logistica e allestimento del fronte esterno dell’intero sito. 

Marco Vergero, presidente di Gruppo Vergero

Con una forte presenza nel Nord-Ovest, il Gruppo – caratterizzato negli ultimi anni da una crescita significativa – si occupa di gestione di rifiuti speciali industriali e agricoli presso i propri 7 siti di conferimento dislocati sul territorio nazionale e, attraverso una rete di partnership, serve più di 1.500 imprese del settore industriale e oltre 40.000 aziende agricole nel Nord e Centro Italia.
“Quando si è presentata la necessità di pensare a una nuova sede, non abbiamo avuto dubbi – afferma Marco Vergero, presidente di Gruppo Vergero –. Il legame con il nostro territorio di origine ci ha portati a scegliere di mantenere la sede centrale e investire nel Torinese, e di affidarci a una realtà autorevole come la Fondazione per l’architettura / Torino per lanciare una sfida internazionale e progettare un headquarter di rilievo per il Gruppo, dando spazio alla creatività e ampliando il ventaglio di opzioni possibili per realizzare una struttura d’impatto, bella e valorizzante per il territorio circostante”.

Il concorso

Il sito, con un’estensione di circa 26.000 mq ed un importante fronte sulla tangenziale Nord di Torino, vanta infatti un grande potenziale in termini di visibilità, grazie alla sua localizzazione strategica. I principi ispiratori della futura realizzazione architettonica si rifanno agli elementi caratterizzanti e fondanti dell’Azienda, quali la rilevanza e solidità raggiunta nel settore, l’innovazione come driver primario del business, il dinamismo che caratterizza la strategia di crescita del Gruppo e, infine, la sostenibilità, che è il fulcro dell’attività operativa aziendale.
Il concorso è strutturato in due gradi: entro il 29 marzo 2021 è possibile candidarsi alla selezione di primo grado; il 9 aprile si conosceranno i quattro progetti che accederanno al secondo grado di concorso, i quali avranno tempo fino all’11 giugno per inviare i propri elaborati. La proclamazione del progetto vincitore avverrà il 30 giugno.
Possono partecipare al concorso architetti e ingegneri iscritti all’Albo, singolarmente o in raggruppamenti temporanei. Per partecipare, è possibile scaricare il bando a questo link:

https://www.fondazioneperlarchitettura.it/concorsi/concorsi-programmati/

 «Insieme al Gruppo Vergero, vogliamo invitare gli architetti a ideare e contribuire a definire il volto della Torino Città Metropolitana del futuro. Il concorso internazionale che si apre ci connette in un’ottica comune e condivisa con il gruppo di nuova sostenibilità della progettazione urbana» commenta Alessandra Siviero, presidente della Fondazione per l’architettura / Torino.

 

I numeri del progetto

➢ oltre 26.000m2 di area sito

➢ oltre 8.000m2 di area industriale

➢ oltre 1.800m2 di area uffici

➢ 500 m di visibilità lungo la Tangenziale nord di Torino

➢ 6 building

 

Il Gruppo Vergero

Realtà di rilevanza nazionale con oltre 30 anni di esperienza nella green economy – è costituito da società attive nel settore dei servizi ambientali specializzati per l’industria e l’agricoltura. Il Gruppo garantisce ai propri clienti la gestione dell’intera filiera dei rifiuti: raccolta e trasporto verso gli impianti di proprietà, selezione, recupero e smaltimento anche presso impianti-partner di fiducia, adempimenti normativi e consulenza amministrativa.
Grazie alla scalabilità del suo modello di business, il Gruppo ha elaborato per i prossimi anni una strategia di crescita che prevede un rafforzamento della presenza nelle aree già presidiate e un’espansione territoriale in zone ad alto potenziale e in nuovi mercati, con una roadmap di acquisizioni di società nel settore della gestione dei rifiuti industriali e agricoli.
Da sempre orientato all’innovazione, Gruppo Vergero investe costantemente in ricerca e sviluppo per trovare nuove soluzioni più avanzate e performanti e per migliorare i processi di selezione e trattamento dei rifiuti attraverso l’innovazione tecnologica, al fine di ridurre l’impatto ambientale dello scarto e amplificare le possibilità di riciclo e conversione in energia pulita.
Marco Vergero è Presidente del Gruppo, che dal 2017 è accreditato dal Gruppo ELITE di Borsa Italiana. Dal 2020 anche Virginia Vergero – in qualità di Responsabile di Innovazione di Processi e Comunicazione – è entrata a fare parte della dirigenza.

 

 

 


A cura della redazione

A cura della redazione

Officelayout è la rivista di Soiel International, in versione cartacea e on-line, dedicata ai temi della progettazione, allestimento e gestione degli spazi ufficio e degli edifici del terziario

Officelayout è la rivista di Soiel International, in versione cartacea e on-line, dedicata ai temi della progettazione, allestimento e gestione degli spazi ufficio e degli edifici del terziario

Soiel International, edita le riviste

Copertina
Office Automation
Tecnologie e modelli per il business digitale

Dicembre
N. 12 - Sommario

Abbonati

copertina
Executive.it
Da Gartner, strategie per il management d'impresa

Novembre-Dicembre
N. 11/12 - Sommario

Abbonati

copertina
Innovazione.PA
La Pubblica Amministrazione digitale

Luglio-Settembre
N. 07/09 - Sommario

Abbonati